Cura dei capelli: impacchi nutrienti #1

Buongiorno ragazze,

oggi nuovo post ma sulla cura dei capelli, precisamente: impacchi di maschere.

Gli impacchi di maschere sono ideali principalmente a chi ha dei capelli sfibrati, secchi e molto crespi.

Mi ricordo che fin da piccina io evitavo le maschere per i capelli perchè li ho sempre avuti grassi e non le usavo mai, invece è sbagliato!

Le maschere vanno applicate in un unico modo se non ad eccezione di tipologia di capello:

– per chi ha i capelli lunghi e grassi alla cute, bisogna utilizzare una maschera ed applicarla su tutte le lunghezze e non il cuoio capelluto;

– per chi ha i capelli corti e/o lunghi, crespi, secchi , danneggiati e sfibrati, indipendentemente dalla lunghezza del capello, la maschera va applicata a partire dal cuoio capelluto proseguendo su tutte le lunghezze.

Ora vi do alcune dritte sui prodotti che vi consiglio:

Capelli lunghi e/o corti ricci e crespi:

 

Schermata

Maschera intensa di John Frieda: questo prodotto è ideale per i capelli ricci e crespi; ecco cosa bisogna fare per nutrire bene il capello:

– applicare la maschera sui capelli lavati e tamponati;

– prendete un asciugamano caldo (mettetelo sul termosifone a scaldarsi) e avvolgete i capelli all’interno;

– tenete in posa la maschera dai 10 ai 20 minuti in modo tale da far nutrire bene il capello.

Infine risciaquate con acqua abbondante e procedete con la piega.

Se farete cosi sempre, dopo 1 mesetto circa, potrete notare miglioramenti.

Capelli lunghi e grassi:

Maschera idratante di Echos line: molte di voi si chiederanno:’ ma se hai i capelli grassi, con la maschera non li vai ad appesantire?’.

No, perchè come vi dicevo prima, la si applica sulle lunghezze senza toccare il cuoio capelluto.

Come la utilizzo:

– dopo aver lavato i capelli, applico su tutte le lunghezze la maschera e rimango in posa per 3 minuti perchè ho la fortuna di non averli secchi ma leggermente sfibrati ma quei 3 minuti mi aiutano il capello a tornare in ‘forma';

– dopodichè, risciacquo bene.

Questa maschera ha all’interno l’ingrediente che tutte amano in questo periodo: il cocco. Oltre a nutrire il capello, lascia un profumo sui capelli che stra-adoro!!

Capelli danneggiati e sfibrati:

Schermata-2

Maschera di Kérastase: i capelli danneggiati e sfibrati vengono ‘stressati’ principalmente dalle piastre, dal phon, dalle tinte…

Ovviamente se è pieno inverno, non mi permetterei mai di dirvi NON ASCIUGATE I CAPELLI cioè chi ha voglia di prendersi la febbre? Sicuramente vi consiglio di diminuire l’utilizzo di piastre perchè non fanno bene al capello, lo stressano tanto e lo bruciano comunque indipendetemente se usate la piastra in ceramica, riduce si il ‘bruciore’ del capello ma li brucia sempre!!

Fate sempre la maschera, ad ogni shampoo, fatela sempre, i capelli ringrazieranno!

Tinte per i capelli: allora se avete i capelli bianchi fatele tranquillamente ma nutrite sempre il capello, ma se avete i capelli che non necessitano tinte non le fate, evitate se potete.

Io, personalmente, ho fatto tinte su tinte ai miei capelli, ma poi due anni fa, avevo fatto la tinta color nero, poi per pigrizia e svogliatezza, ho deciso di far crescere i capelli e tagliare le lunghezze dove vi era il colore, dopo aver tagliato i capelli 3 volte (ho la fortuna che crescono facilmente e velocemente!) sono ritornata al mio colore naturale. Credetemi ragazze ho un problema in meno da affrontare eheh però ripeto se si hanno i capelli bianchi, utilizzate la tinta:);)

Per quanto riguarda l’estate, evitate phon o meglio fate cosi (anche io lo faccio):

– lavate i capelli;

– prendete il phon e asciugate solo il cuoio capelluto e le lunghezze fatele asciugare al naturale.

Facendo cosi andate ad evitare che i capelli si andranno a sfibrare e/o bruciare e cosi via :):)

 

Ragazze questo è tutto, fatemi sapere se anche voi utilizzate le maschere, se fate gli impacchi e se sopratutto, se notate dei miglioramenti :):)

Vi auguro una buona giornata, ah in tema di capelli, oggi taglio i capelli e ho paura eheh <3

Giusy!

9 comments

Lascia un Commento