Huda Beauty in Italia

Ciao ragazze,

oggi nuovo post dedicato ad un nuovo brand che ha approdato da Sephora: Huda Beauty.

 

Huda Kattan, fondatrice del marchio Huda Beauty, crea la sua linea nel 2013. Huda inizia ad approdare nel mondo beauty come appassionata, dopodichè, oggi la sua attività ha raggiunto un successo internazionale. Huda infonde tutto il suo know-how nello sviluppo dei prodotti, sempre guidati da tutorial, per restituire alle donne la possibilità e la voglia di sperimentare ognuna il suo stile.

 

Da circa un mese, Huda Beauty è presente online e in store da Sephora. Adesso vi mostro alcuni dei best seller di Huda Beauty.

OCCHI:

Palette occhi: 69.90 euro su Sephora.it

 

LABBRA:

Liquid Matte – Rossetto liquido mat: 23.90 euro su Sephora.it

VISO:

 

3D Highlighter Palett: 44.90 euro su Sephora.it

 

Ragazze cosa ne pensate di Huda Beauty? Avete provato qualcosa?

A presto,

 

Giusy

Continue Reading

Kat Von D in Italia: welcome Kat!

Ciao ragazze,

finalmente Kat Von D approda in Italia.

Chi è Kat Von D:

Kat Von D, nasce l’8 marzo del 1982, in Messico. E’ una famosa tatuatrice, modella e creatrice della sua linea : Kat Von D Beauty.

 

 

Due settimane fa, Kat Von D è stata in visita da Sephora di Corso Vittorio Emanuele II, Milano, per presentale il suo marchio, la storia e i suoi prodotti.

Kat crea la sua linea di make up completamente vegana, non testata su animali e ad alta perfomance.

 

Da brava scovatrice di marchi non presenti in Italia, qualche anno fa, tramite conoscenze, mandai in missione da Sephora per farmi acquistare una palette occhi.

Questo è l’unico prodotto della linea Kat Von D che ho e mi trovo davvero bene. La qualità degli ombretti è molto valida, si sfumano facilmente e al tatto sono burrosi.

Sephora Italia lancerà a fine marzo sul sito tutta la linea Kat Von D e dal 5 aprile, invece, troveremo la linea in store.

Non ci resta che aspettare ancora un mese e poi via allo shopping 😀

 

xoxo

G.

Continue Reading

Beyond the accepted: alternative iconic beauty looks

Buongiorno ragazze,

oggi vi volevo lasciare ad un articolo scritto dal team di MaryJaneFashion.com 🙂

 

We all know that classic beauty styles revolve around icons like Marilyn Monroe, Twiggy, Brigitte Bardot and Kate Moss. Monroe in particular is especially famous for having pioneered the peroxide blonde hair and red lipstick trend. Many people, from Gwen Stefani to Christina Aguilera and Scarlett Johansson, have sought to replicate Monroe’s signature style, emulating the old school glamour her simple but stunning beauty style exuded. Over the years, however, there have emerged other significant and culturally important makeup styles that have shaken popular culture and become prolific in their own right, making them every bit as iconic as the established beauty icons. Some of these looks help us to negotiate beauty with gender and sexuality, some emphasise natural features whilst others purposefully obscure them. Whatever you think of these looks, they are powerful and dramatic, setting those sporting them apart from the rest.

veronica rage Instagram

 

  1. Priscilla Presley

The sixties saw the sexual revolution and young women, like British model Twiggy and New York socialite Edie Sedgewick, sporting striking boyish looks. Priscilla Presley, however, went in the exact opposite direction, looking to sky-high bouffants and heavy cartoon character makeup to complete her ultra-feminine looks. Lip liner, heavily pencilled eyebrows, heavily lidded eyes with false lashes, kohl and lashings of mascara were all used to accentuate her facial features and became a Priscilla signature during the sixties, most famously seen when she tied the knot with her husband Elvis Presley. This look was a key source of inspiration for modern style and music icon Lana Del Rey, who effortlessly replicated Presley’s look during her Born to Die period. There is something timelessly endearing about Presley: her makeup portrays her as a young girl, on the cusp of adulthood and sexual maturity but still clinging to the innocence and coyness of childhood. It is nothing if not high maintenance and doll-like; but when done properly, it imparts instant drama and helps to create an aura of enigma and mystique that endures today.

 

sean leach Iconosquare

  1. David Bowie/Ziggy Stardust

David Bowie broke the mould in many ways over his career thanks to his mind-bending music and because of his fluid gender identification. He adopted the persona of Ziggy Stardust, with bright red hair, a painted face and eye patches, to manipulate what we classically thought about rock iconography, taking story-telling and musical execution to great new levels. The cover of his album Aladdin Sane became iconic, which sees Bowie looking down whilst a bright painted lightning bolt stretches across his face. His cheeks and jawline are heavily contoured to create an alien look that doesn’t necessarily prescribe to either gender. This makeup was replicated by Dakota Fanning playing The Runaways’ lead singer Cherie Currie in the 2010 biopic. Currie famously cut her hair to look like David Bowie, proving that his hair and makeup style appealed to women just as much as it did to his legions of male fans.

 

fanyx88 Instagram

  1. Grace Jones

Grace Jones is an icon of modern culture, breaking the boundaries of fashion in a unique and inimitable way. Starting out as a model, Jones effectively carved out a career in music throughout the eighties and then went on to appear in James Bond film A View to a Kill. Jones is famous for her androgynous beauty style, keeping her hair short and angular, using metallic makeup and frantic eyebrow lines to create a striking and arresting look. In many ways, Jones took David Bowie’s androgynous makeup style from the seventies through to the next decade, embracing her statuesque physique and her unique facial structure to reject traditional femininity for something altogether more edgy. Her makeup style is inherently futuristic: for a woman to consciously look so sever was a move ahead of its time, inspiring many female stars to adopt a similar androgynous style in the process, from Annie Lennox to Rihanna and Roisin Murphy.

 

Fatemi sapere cosa ne pensate 🙂

A presto

Giusy

 

 

 

Continue Reading

Nuova base estiva #2: i correttori che utilizzo.

Ciao ragazze,

ieri vi ho parlato di come realizzo la base durante l’estate, oggi, invece vi mostro come copro le occhiaia e le varie imperfezioni sul viso.

 

Occhiaie

 

Correttori per le imperfezioni:

camouflage_cream_palette_12201

 

Palette correttori camouflage n5 di Make Up For Ever: diciamo che la uso tutto l’anno, e anche durante l’estate la utilizzo solo in caso di brufoli o macchiette che con la palette vado a correggere. Questa palette ha 5 correttori in cialda e la loro consistenza è abbastanza solida, simile al Secret Camouflage di Laura Mercier.

Quando ho dei brufoletti, prima di applicare il fondotinta, vado a correggere ‘punto x punto’ con il correttore verde, dopodichè vado su con il fondotinta per uniformare il tutto. Fate attenzione a non ‘tirarvi’ via il correttore verde mentre stendete il fondotinta. Il mio consiglio è di tamponare sulla zona corretta.

Per le occhiaia, invece, utilizzo:

mac-concealer

 

il correttore liquido Pro Longwear di Mac nella colorazione NW25: questo è il secondo prodotto liquido che utilizzo durante l’estate sotto le occhiaia, lo applico prima del fondotinta in polvere. Inoltre, ha una consistenza liquida ma resiste al caldo, nel senso che dura tutto il giorno senza andare nelle pieghette.

 

Di solito, dove ci sono le occhiaia da coprire, anche se è estate non consiglio di usare i prodotti in polvere perchè comunque è una zona secca. E’ molto difficile che la zona delle occhiaia diventi ‘grassa’ e necessita di prodotti in polvere. L’unico mio consiglio che vi posso dare è di continuare ad utilizzare i prodotti in crema/liquidi per la zona occhiaia e di fissare solo con un velo di cipria.

NB: di solito, prima applico il correttore e poi il fondotinta in polvere proprio perchè me lo fissa e copre allo stesso tempo.

Inoltre, ne metto ancora meno, proprio perché viene fissato con un fondotinta in polvere, così evito di appesantire la zona occhiaia.

 

Se vi siete perse l’articolo sulle occhiaia, vi lascio il link qui.

 

Fatemi sapere che cosa ne pensate, se utilizzate altri prodotti rispetto a questi che vi ho citato 🙂

Un bacione,

Giusy!

 

 

Continue Reading

Nuova base estiva: i prodotti che utilizzo durante l’estate

Ciao ragazze,

da qualche giorno si sta letteralmente morendo di caldo, e sto notando che non riesco più ad utilizzare i prodotti liquidi perché tendono a sciogliersi. Quindi, vi volevo mostrare i prodotti che utilizzo per realizzare la base viso per sopravvivere al caldo 🙂

trucco-pe-2013-dolce-gabbana

 

Make Up Base:

 

m1360707_P52309_princ_la

 

Il primo step che faccio è quello di applicare la cipria in polvere di Make Up For Ever perchè durante l’estate ho la pelle grassa, e per far si che il fondotinta che andrò ad applicare dopo non viene a ‘macchie’, applico un velo di cipria per uniformare la pelle.

m5520968_264285_la

Dopo la cipria, applico il fondotinta di bareMinerals con SPF 20: è uno dei fondotinta che ho adorato fin da quando l’acquistai l’anno scorso; mi sono trovata e mi sto trovando bene. Si stende facilmente e non rimane a macchie.

Durante la giornata lo ritocco solo una volta nel caso in cui vado via dal mattino fino alla sera, mentre se vado via per poche ore non me lo porto dietro. Ma in generale è un valido fondotinta in polvere che vi consiglio.

In linea di massima utilizzo solo questi due prodotti, ma se in caso in cui ho qualche brufoletto, utilizzo una palette di correttori camouflage di Make Up For Ever, e nel caso di occhiaia uso il Pro Longwear di Mac.

Dopodichè applico un velo di terra per fare un leggero contouring e un blush sui toni del pesca di Essence: tutto in polvere.

Ragazze questa è la base che sto utilizzando nei giorni di caldo, ho letteralmente messo da parte i fondotinta liquidi e ho riesumato i fondotinta in polvere 🙂 Fatemi sapere come realizzate la base viso durante i giorni di afa assurda 🙂
Un bacione,

Giusy

Continue Reading