Hair Style: Ad ogni età il proprio taglio

Ciao ragazze,

benvenute con un nuovo post sul blog.

Oggi vi volevo parlare di un argomento che a noi ragazze ci sta a cuore: i capelli.

Non importa quale età abbiate, perché i vostri capelli sono e saranno sempre in cima ai vostri pensieri. Oltre che alla vostra testa! Io penso che non esista donna al mondo che non abbia una autentica ossessione per la propria chioma: un “accessorio” determinante, che richiede sempre una grande cura e attenzione. E si parla di tantissimi aspetti importanti: della scelta del taglio dei capelli, ma anche del colore, della haircare routine e del nutrimento, ovviamente. Questo perché i capelli rappresentano noi stesse: sono un’espressione di stile, un mezzo per comunicare, un modo per rappresentare esteticamente la nostra personalità. Ma se tutto questo corrisponde a verità, è altrettanto vero che ogni età ha un proprio taglio: al contrario della cura dei capelli, che invece non conosce barriere anagrafiche!

La cura dei capelli? Non ha età.

La cura dei capelli non ha età, dunque. E allora, prima di scoprire quali sono i criteri per selezionare il vostro nuovo taglio, voglio spiegarvi una cosa: l’importanza di una corretta routine da adottare per la cura della vostra capigliatura. Ed ecco da dove ho scelto di cominciare: dalla frequenza del lavaggio. Massimo due volte a settimana, per non rimuovere quel film sebaceo che garantisce la protezione dei nostri capelli! O in alternativa fare un cowash, ovvero sostituire lo shampoo con un balsamo (bio) mischiato allo zucchero: pulisce ma non altera il pH. E poi gli impacchi pre-shampoo: vanno fatti a seconda della tipologia del capello, e dell’effetto che desiderate ottenere (ad esempio morbidezza o luminosità). E soprattutto è fondamentale scegliere il prodotto giusto, che sia rispettoso di quei capelli che – con l’età – si fanno meno voluminosi e folti. Io consiglio un prodotto affidabile come TricoAGE 45+ di Bioscalin, che sostiene la luminosità dei capelli, li rende folti e gli dà maggiore corpo.

Età non ti temo: quale taglio scegliere?

Ad ogni età, il suo taglio di capelli. Ma come stabilire quale taglio risulta essere perfetto per una certa età? Non preoccupatevi, perché ci penso io a darvi tutti i consigli più importanti e alla moda! Partiamo dalle donne dai 20 ai 30 anni: il taglio corto oggi è un must, soprattutto se pensiamo ad acconciature come il Pixie Cut. Se amate i tagli medi, invece, meglio scegliere il Low. E la Upton, per i capelli lunghi! Dai 30 ai 40 anni, meglio optare per un Bob medio o per una frangia. Infine, i tagli per le donne dai 40 ai 50: un taglio corto vintage, oppure un taglio medio scalato! Comunque, superati i 30, cercate di evitare le acconciature eccessivamente voluminose. E se i vostri capelli si sono assottigliati, il taglio lungo potrebbe essere un’arma a doppio taglio. Infine, vi consiglio di virare su colori che siano caldi!

Ultimo consiglio, fondamentale: utilizzate prodotti bio, con ingredienti che non aggrediscono il cuoio capelluto e i capelli, ma che ‘rispettano’ i vostri capelli.

Ragazze io spero di esservi stata utile:)

A presto

Giusy

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *