Lezione di.. Correttori

Buongiorno ragazze,

oggi  niente flop e top, in questo post vi volevo parlare dei corretti, come si usano e dove.

Inanzitutto bisogna capire come funzionano tra di loro i colori. Per capirlo basterà osservare una ruota dei colori.

Nel caso dei correttori, il colore che neutralizzerà il vostro problema sarà il colore opposto: ad esempio;

– se avete dei brufoletti rossi da coprire il colore che andrete ad utilizzare sarà il verde: va prima applicato e sfumato bene e poi applicate il fondotinta per uniformare il tutto;

– se  le occhiaie saranno del colore blu il colore che andrete ad utilizzare sarà l’arancione;

– se le occhiaie saranno viola utilizzerete il color giallo.

Molte donne si sbagliano nel cercare un correttore adatto alla propria esigenza, c’è anche da dire che le case cosmetiche non hanno per niente voglia di spiegarlo..

Quasi tutte le donne pensano che utilizzando il correttore copre qualsiasi imperfezione, invece no; il correttore ha la funzione di alterare con un gioco di colori e abbinamenti, quindi se si andrà ad utilizzare un color sbagliato si corre il rischio di evidenziare ancora di più l’imperfezione.

 Vediamo in dettaglio che tipo di formule di correttori ci sono:

Correttore liquido: è il più usato da tutte le donne, la sua coprenza è media a super ed è adatto alle donne mature o chi ha la pelle secca.

Correttore cremoso: è molto simile a quello liquido, ma la sua texture è più cremosa; bisogna fare attenzione perchè a volte può risultare secco. E’ adatto a tutti i tipi di pelle.

Correttore matita: adatto per chi è sempre in viaggio, la sua consistenza è cremosa e di norma copre molto bene ed è valida per le macchie e i brufoli.

Correttore in polvere: da poco è uscito in commercio anche il correttore in polvere: ha una buona coprenza ma è sconsigliato utilizzarlo in caso di pelle secca o rughe d’espressione.

Le occhiaie

Le occhiaie sono tra i più problemi frequenti di ogni persona di qualsiasi età. Le occhiaia possono essere croniche, presenti fin dalla nascita, o derivate dallo sile di vita: fumo, dormire poco, alimentazione sbagliata e stress: queste sono le cause più comuni.

Il colore delle occhiaie tendenzialmente è blu violaceo, quindi andremo ad utilizzare un correttore aranciato. NOTA BENE: questo non vuol dire che bisogna utilizzare un color arancione come un arancio, ma semplicemente deve contenere dei pigmenti arancioni al suo interno.

Una volta trovato il colore giusto, bisogna valutare quanto dovrà essere scuro. Per farlo dovete guardare il colore della vostra pelle dove non c’è l’occhiaia da coprire e cercare un colore simile o leggermente chiaro.

ATTENZIONE: se usate un colore troppo chiaro andrete ad illuminare eccessivamente la zona occhiaia e cosi andrete a creare degli antiestetici anelli luminosi intogno agli occhi; mentre se è troppo scuro andrete a scurire troppo la zona rendendo le occhiaia molto evidenti.

Certo il correttore aiuta, ma bisogna utilizzare una crema per il contorno occhi che sia davvero molto emoliente in modo che il correttore non risulti gessato, ed è importante fissarlo bene con la cipria.

Ricordate sempre di fare molta attenzione perchè la zona occhiaie è molto delicata.

Brufoli rossi e couperose

Entrambi sono rossi quindi il colore da utilizzare è il verde.

Attenzione: bisogna utilizzare poco prodotto e cercare di sfumarlo bene sulla zona interessata, senza uscire dai limiti.

Poi lo coprirete con il fondotinta abituale per uniformare la zona!

Macchie della pelle

Le macchie della pelle di solito sono marrone lievemente scuro rispetto al resto del viso, perciò bisogna utilizzare una tonilità uguale al vostro colore di pelle, dello stesso sottotono ma di almeno un tono più chiaro. Dopodichè andrete ad uniformare il tutto con il fondotinta!

Questo è tutto, fatemi sapere se vi sono stata utile o meno!

Un bacione!

You may also like

7 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.