Make Up over 40/50

Ciao ragazze,

oggi nuovo post dedicato al make up per le donne dai 40 in su.. Pronte?

 

VISO-BASE:

Prima regola fondamentale: più si va avanti con l’età e meno trucco bisogna applicare!

Infatti, nella base non cambia nulla, se non di utilizzare come skin care, una buona crema nutriente (es. contenente burro di karitè) se ha una pelle secca, oil free se ha una pelle grassa; è fondamentale concentrarsi bene sulla base, perchè più in la si va con gli anni e la pelle può risultare poco nutrita.

Le occhiaia, invece, non bisogna caricare di prodotto, ma bisogna prediligere quelli in crema che, una volta applicato, basterà un velo di cipria per fissare il tutto.

OCCHI:

 

La caratteristica degli occhi è il cedimento della palpebra fissa verso il basso, quasi completamente sugli occhi, e l’occhio risulterà quasi completamente infossato.

La bordatura dell’occhio, bisognerà allungare da occhio aperto, prendendo dei punti di riferimento e cercando di alzare l’occhio. Il cedimento farà si che da occhio chiuso la riga risulterà sfalsata e non dritta.

Il make up occhi non dve essere troppo colorato, sono fondamentali le linee: sopracciglia; bordatura dell’occhio e della bocca.

Le sfumature non devono essere scurissime, io prediligo i colori medi, satinati e metallizatii sulla mobile per dare un pò di luce perchè l’incarnato perde vivacità e luce, ma non sulla fissa per non far risultar gonfia o cadente.

Tendenzialmente non uso mai i colori satinati per evitare di mettere in evidenza alcuni ‘difetti’.

Si alle ombreggiature nell’incavo dell’osso in modo tale da tirar su lo sguardo. Si alle ciglia finta, meglio quelle a ciuffetto 🙂

BLUSH:

Il blush si applica come di norma, senza utilizzare toni freddi ma si ai toni sul pesca, mattone, salmone, rosa.

BOCCA:

La bocca si perde e non è sicuramente sporgente o definita come un tempo, quindi va ben disegnata. Prima di disegnare il contorno, applicate una matita trasparente in modo tale che faccia da barriera e il rossetto non andrà in giro.

 

In sintesi, i colori da utilizare sono naturali e chiari, anche leggermente satinati, è importante creare dei punti luce sopra agli archi di cupido e l’ombra sotto la fossetta dell’arco inferiore.

La regola è sempre la stessa ed è di lavorare sui punti di forza 🙂

 

Ragazze spero di esservi stata utile, non mi resta che augurarvi un buon week end 🙂

Giusy!

 

You may also like

6 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.