Rimedi per la caduta dei capelli

Buongiorno fanciulle,

in un mio post dei top prodotti del mese di agosto, vi avevo accennato  che in un post avrei dedicato su come curare i capelli durante la perdita dovuta a stress etc.

Bene, come vi ho detto, io sono stata sottopressione a causa di eventi (non beauty ahah) privati, stress e chi ne ha più ne metta e da li ho cominciato a perdere i capelli non in modo eccessivo, ma comunque li perdevo.

Non potendo usare prodotti chimici da supermercato, mi sono rivolta ad un’erboristeria di Torino, di fiducia al 100%, e mi ha dato una cura semplice e veloce; pronte?

Ora vi spiego step by step:

Primo step:

 

20140906_095404

Integratore rigenforte di Esi: all’interno di ogni capsula ci sono 4 pastigliette e sono:

Biotionax: composta da Biotina, Metionina e Cistina;

Biotina: risulta utile per il mantenimento di capelli normali;

Metionina e Cistina: sono aminoacidi solforati che costituiscono la struttura cheratinica dei capelli:

 

Vitamina E e Selenio: grazie all’azione antiossidante, sono in grado di contrastare l’azione dannosa dei radicali liberi;

Zinco: risulta utile per il benessere di capelli e unghie;

Rame: favorisce la normale colorazione dei capelli.

L’erborista mi ha consigliata di fare una cura per 3 mesi consecutivi, e da 37 giorni sto utilizando queste capsule prendendone una al giorno.

Risultati: i capelli mi cadono ma in poca quantità e le unghie si sono rinforzate e indurite.

 

Secondo step:

20140906_095323

 

Henne naturale: è un ottimo ristrutturante naturale, specifico per chi voglia restituire lucentezza ai propri capelli, rendendoli più soffici. L’hennè neutro non è una tinta con hennè, non serve per tingere i capelli bianchi. La cassia obovata, base di questo hennè neutro funziona benissimo anche con capelli crespi e particolarmente opachi. L’henne neutro è un hennè che non colora, ma grazie alle proprietà astringenti e antibatteriche della cassia obovata rinforza il cuoio capelluto e rende i capelli lucidi e corposi.

Applicazione:

– mettete un pò di hennè all’interno di una ciotola di plastica (avete presente quella che usa il parrucchiere per farvi le tinte?) e un pennello;

– prendete dell’acqua tiepida e cominciate a versarne poco alla volta, e mescolate bene, infine dovete ottenere una densità pari ad uno yogurt;

– prima di applicarlo in testa, assicuratevi di aver pettinato bene i capelli;

– infine, dividete ciocca per ciocca e applicate l’hennè dalla cute fino alle punte;

– per terminare, raccogliete i capelli e fermateli con una pinza.

A diversità della tinta che dovete stare in posa per 40 minuti e non oltre, con l’hennè è diverso: più state in posa e meglio è!

Di solito io la metto su al mattino verso le 9, mentre rimane in posa io faccio altro, e verso le 12, lavo bene i capelli.

Risultato? I miei capelli sono luminosi, più corposi e visibilmente sani.

Personalmente io l’applicato 3 volte a settimana, ma va bene anche una volta a settimana.

NB: l’hennè non deve stare a contatto con i metalli poichè si va ad alterare. Inoltre, durante l’applicazione, se non volete sporcarvi le mani, utilizzate dei guanti usa e getta.

 Terzo step:

 

hair replacement services

Shampoo per la crescita di Lavera: anche questo prodotto lo sto usando da più di un mese e mi sto trovando benissimo; lava bene i capelli, rinforza il cuoio capelluto, ha un effetto volumizzante sui capelli ed è bio al 100%. You can also try a hair replacement systems for hair loss problem.

Per finire, utilizzo il balsamo al luppolo sempre di Lavera e un siero alla rosa sempre di Lavera.

 

Ragazze questa è la cura che sto facendo per il benessere dei miei capelli e tra un mese e mezzo vi dirò qual’è il risultato finale :):)

Non mi resta che augurarvi buona giornata, a presto!

Giusy!

 

You may also like

18 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.