V.I.P.: Very Important Products: I miei rossetti preferiti

Buongiorno fanciulle,

scusate la latitanza ma quest’ultimi due giorni, sono stata allo Smau di Torino (fiera dell’informatica) e oggi sono pronta con un nuovo post :):)

VIP: parliamo di questo, i miei rossetti. Io sono una patita di rossetti, sopratutto quelli rossi matte e super resistenti. Essendo che ne ho tanti, ho deciso di selezionarne 3 e sono quelli che uso con molta frequenza.

Al primo posto c’è lui: il rossetto per eccellenza di Urban Decay: io ne ho due, il color Catfight (in foto) e un nude Naked. Come vi dissi in passato li adoro, durano tante ore e non seccano le labbra.

Il costo è di 19.90 euro.

La new entry dell’ultimo mese, il rossetto Rouge Artist di Make Up For Ever: questo è stato il primo rossetto che ho acquistato di questo brand e lo adoro 🙂
E’ super scrivente, ha una piccola pecca: ogni tanto ai bordi emigra via per il contorno labbra, ma utilizzo sempre una matita trasparente che evita di far andare in giro il prodotto.

Il costo è di 24.50 euro

Rossetti Kate Moss for Rimmel: io ne ho due il 05 e il 22: mi piacciono, durano e li ho sempre con me in borsa 😀

Il costo è di 7.90 euro.

 

Ragazze questi sono i miei rossetti preferiti in assoluto :), fatemi sapere quali sono i vostri !!

Un bacione fanciulle!

Giusy!

Continue Reading

Lezione di rossetti

Buongiorno ragazze,

dopo 4 giorni con febbre alta oggi ritorno con un nuovo post e con una nuova lezione di un prodotto che nessuna donna può rinunciare, oltre al mascara: il rossetto.

Intanto cominciamo nel dire che cos’è un rossetto?
Il rossetto è un cosmetico che contiene dei pigmenti, oli, cera, ed emollienti, e vengono utilizzati per applicare il colore sulle labbra.

Di rossetti ne esistono di varie formule, texture e cosi via.

Il rossetto è conosciuto per esser stato usato già 5000 anni fa nell’antica civiltà della Mesopotamia. Gli antichi egizi avevano una loro particolare composizione di rossetto e Cleopatra utilizzava un rossetto ricavato dai pigmenti dei coleotteri e delle formiche.

Il rossetto, cominciò ad acquisire popolarità nel XVI secolo, durante il regno di Elisabetta I d’Inghilterra. All’epoca veniva ricavato dalla cera d’api.

Durante la seconda guerra mondiale, il rossetto diventò celebre, in seguito al suo largo utilizzo nell’industria cinematografica, e il suo utilizzo si diffuse velocemente.

Il rossetto è tipicamente, ma non esclusivamente, utilizzato dalle donne. Normalmente le sue prime applicazioni avvengono quando si raggiunge l’adolescenza o in età adulta. Il rossetto maschile viene utilizzato in teatro e viene chiamato manstick.

Come vi dicevo prima, di rossetti ce ne sono di diverso tipo, formule, texture, finish e cosi via.

Ora vi mostro quelli che ho io e altri che vi sono in commercio.

 

Lui è il rossetto revolution lipstick di Urban Decay che è a lunga tenuta, non sbava,  è composto principalmente da olio di jojoba, olio d’avocado, burro di cacao e burro di karité.

 

La linea Kate Moss for Rimmel: colori bellissimi, e sono molto idratanti. Io ho i numeri: 22 e 05.

Volupte Sheer Candy di Yves Saint Laurent: la sua formula è sheer, quindi vuol dire brillante con una bassa durata.

 

Lip tint shine lust di Kiko Make Up Milano: è una tinta labbra che si presenta come un gloss ma la differenza è che si fissa per almeno 6/8 ore al giorno senza sbavare.

Ragazze questo è tutto, fatemi sapere che cosa ne pensate, se avete provato questi rossetti e tinte labbra.

Ora corro a riposarmi e ci sentiamo presto!

Un bacione,

Giusy!

Continue Reading

Kate Moss for Rimmel

Buongiorno ragazze,

oggi vi volevo mostrare sulle labbra il rossetto di Kate Moss per Rimmel.

IMG_20130903_11335020130903_113510

Kate Moss for Rimmel 05: il colore è uno dei miei preferiti perchè è un rosso con un po di fucsia il che non guasta.

E’ adatto a tutte le carnagioni, il costo è 7.90 euro e si può trovare nei vari ipermercati. Vi sono altri colori, che ahimè non sono riuscita ad acquistare perchè avevo mia mamma che mi urlava dietro, però provvederò 🙂

La durata è alta per me: 6 ore, è perfetto per quando io esco e vado nei negozi e magari mi fermo a prendere un caffè, e sono sicura che non sparisce, anzi rimane. Sono contenta e lo consiglio, non secca le labbra anzi le lascia normali e non evidenzia nessuna screpolatura; l’importante è comunque tenerle idratate le labbra: un consiglio la sera, prima di andare a letto, applicate del balsamo labbra o burrocacao per far si che durante la notte agisce e il mattino vi trovate le labbra super idratate 🙂

Vi auguro una buona giornata girls!

Ps: mi scuso per la foto ma la mia pelle è talmente delicata che i rossori saltano fuori 🙁

Continue Reading