Pulire casa prima di andare in vacanza

Buondì ragazze,

oggi vi volevo parlare di un argomento moooolto delicato: pulire casa prima di partire per le vacanze.

Ebbene si, tra 13 giorni partirò per Parigi per una settimana insieme al mio ragazzo, e prima di partire, oltre a fare la valigia, non posso non lasciare tutto in perfetto in ordine..

Sicuramente inizio una settimana prima a preparare tutto, a partire dalla valigia..

 

Photo credit: Helpling.it

Dopo aver iniziato a riempire la valigia, inizio a concentrarmi sui lavori che mi richiedono maggior tempo e che, sicuramente, il giorno prima di partire non ne avrò molto a disposizione:

riordinare tutta la cassettiera dove contengono tutti i miei trucchi, e sono talmente tanti che richiedono un pomeriggio intero per riorganizzare il tutto; decidere cosa portare nella settimana di vacanza (tanto comprerò trucchi anche li, quindi non ne porterò tanti);

stirare tutti i capi d’abbigliamento che ho intenzione di portare più quelli che rimangono a casa, ovviamente, si aggiungono quelli del mio ragazzo (mica fesso!!);

pulire i balconi: ne ho ben 3 di balconi, ma per fortuna non sono molto impegnativi quindi una bella spazzata e lavata e il gioco è fatto ^^;

cambiare le lenzuola: va be è il lavoro minore xD tolgo le lenzuola e metto quelle pulite; quelle sporche vanno dritte in lavatrice, e dopo due ore circa le stendo subito fuori e in meno di 1 ora le lenzuola si asciugano e sono pronte per essere stirate e rimesse nei cassetti;

togliere la polvere in tutta la casa: io ho la fortuna di toglierla praticamente tutti i giorni e quindi non ci metto molto a dover togliere nuovamente la polvere :).

Gli ultimi due giorni che mi rimangono a disposizione, mi concentro su alcuni punti un po ‘impegnativi’:

preparare il kit per la skin care e hair care: e senza di loro non mi muovo nemmeno con le cannonate;

lavare tutti i pennelli con acqua tiepida e la saponetta in modo tale da disinfettare e pulire a fondo i pennelli;

pulire il frigorifero: ebbene si, è molto importante pulire il frigo prima di partire per le vacanze si evita di diffondere cattivi odori e togliere eventuali tracce di muffa all’interno del frigorifero si possono utilizzare dei rimedi del tutto naturale. Per prima cosa svuoto il frigo, tolgo gli scaffali laterali e li metto in ammollo per circa mezz’ora con acqua fredda e aceto bianco. Con un panno imbevuto di aceto, mi concentro sulle superfici interne ed esterne. Infine, ripasso il tutto con un po’  di succo di limone sciolto in acqua in modo tale che disinfetta. Spengo il frigo e lascio aperto con vicino un panno per eventuali gocce;

controllare gli scarichi: non si può lasciare il bagno in balia di se stesso, quindi cosa faccio per sturare il water: prendo del vino bianco circa 500 ml, un litro d’acqua e 5 cucchiai di sale; riscaldo l’acqua con il sale grosso e l’aceto in una seconda pentola, dopodichè, scarico prima l’aceto e poi l’acqua bollente salata. Il water ringrazia;

buttare la spazzatura: a Torino si fa la raccolta differenziata, io ne sono favorevole sempre, e come ogni anno butto via l’immondizia 5 minuti prima che parto per le vacanze, in modo tale da essere certa di aver buttato tutto e non aver lasciato nulla;

– infine, ma non per meno importanza, è lavare i piatti: anzi io cosa faccio, per risparmiare tempo utilizzo i piatti e bicchieri in plastica e le uniche cose che dovrò poi lavare saranno pentole e posate, almeno risparmio un po di tempo :).

 

 

Ragazze questo è tutto, voi come vi organizzate prima di partire per le vacanze? Vi riducete all’ultimo con le pulizie o fate come me che i lavori più ‘lunghi’ li faccio qualche giorno prima e quelli meno impegnativi li finisco all’ultimo? Fatemi sapere quali sono i vostri tips&tricks 🙂

Un bacione,

Giusy!

You may also like

5 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.